Berg Hotel Latemar Spitze *** 

Vigo di Fassa - Val di Fassa - Dolomiti - Trentino

email: info@hotellatemar.com - tel. +39 0462 764162 

IL BLOG DI TITA

Free Ride dicembre 2011 prima uscita di una lunga serie di uscite .

dic 22

Scritto da:
22/12/2011  RssIcon

16 DICEMBRE 2011  dopo un’autunno che sembrava  una quasi estate,  è arrivato il primo freddo e ha portato anche la sospirata e benedetta neve.   

 

Come al solito è una magia, come tornare ad essere bambini, entusiasmarsi per i candidi fiocchi che volano intorno a te,  e tutto è calmo,  sei solo con i tuoi pensieri che diventano musica.

Posso pensare anche a te, che sei adesso lontana,  ma vicina nel cuore, un salutone,  prima o poi andremo a sciare ancora insieme, perchè lo so che ti piace la neve, e andare in montagna. Ciao Francy,  fra un po' metteremo un'altra Gallery con delle foto, e ci sarai pure tu. ciao.

 

Quindi abbiamo potuto prepararci inn anticipo  l’attrezzatura, come al solito mancavano i guanti, serviva degli indumenti tecnici, e il resto più o meno c'era,  perchè era già da un po' che stavo pensando alla prima uscita.

 Giacca, berretto tecnico e sci vecchi, scarponi collaudati  ma comodissimi e caldi. Quasi pronti, trovati 2 bastoncini di fortuna , siamo partiti per la ns prima FREE RIDE -  (cosa vuol dire ?) Boh non lo so neppure io, ma è un modo per stare bene con poco, e andare con la tua forza, fino dove ti spinge, e sentire il tuo respiro che si mescola con il vento, e tutto sta intorno a te.

 In pratca arrangiarsi con quello che c’è, e stare in contatto con il lato selvaggio della natura vergine, e che in pratica sei solo insieme con il tuo amicone  di ieri di oggi e di domani, finchè morte non ci separi.  (Questa è una delle poche cose sicure che esistono)

 

Quindi ritornando a questa prima uscita con gli sci, è stato solo un po’ complicato all’inizio, dato che non riuscivo a combinare la necessaria attrezzatura,  ho faticato a trovare i bastoncini, ma è normale.  Quindi dopo un po’ ci siamo trovati in mezzo ai prati immacolati di neve, un po’ mossa dal vento, e quindi era come una pelle crepolosa, con dei fianchi morbidi, e la pelle un po’ ruvida.

Ma che bello muoversi sugli sci, sentirli scivolare sulla neve,  sentire il vento sul muso, e vedere la vita con un’altra ottica e lasciare tutto il casino fuori di te.  Sei solo, vicino a te c'è qualcuno che va qui e là, a volte ti lascia per un po', poi ricompare, e a volte hai paura che ti lascierà per qualcosa che non sai, e allora lo chiamerai, andrai a cercarlo, e capirai perchè l'amore ti fà sentire più vivo. Cosi è per tutto il tempo che stiamo via in mezzo a questa natura, che vibra e respira insieme a noi, che ci dà tanto e non ci chiede niente, se non il rispetto di lasciarla cosi' senza stravolgerla.

Tags:
Categorie:
Posizione: Blogs Parent Separator Il Blog di Tita

Il tuo nome:
Titolo:
Commento:
Aggiungi commento   Cancella 

Commenti recenti

Re: Prima Neve ma non ultima neve del 2013
Ancora non riesco a crederci, ma c' è stata sicuramente una grande emozione, e una gioia talmente immensa, da poter contagiare tutto il mondo
Re: Piccole cose di ogni giorno.
Ogni tanto mi capita di rileggere queste piccole cose di ogni giorno, mi fermo e sorrido, perchè penso che ho ancora il cuore e la testa di un bambino che ancora deve crescere e imparare tante cose. Speriamo di averne il tempo.