Berg Hotel Latemar Spitze *** 

Vigo di Fassa - Val di Fassa - Dolomiti - Trentino

email: info@hotellatemar.com - tel. +39 0462 764162 

IL BLOG DI TITA

per chi non riesce a stare fermo e va sù e giù per boschi e valli

gen 9

Scritto da:
09/01/2012  RssIcon

Era da po’ che mi galleggiava in testa, l’idea di scrivere qualcosa che potesse essere utile a chi ama e piace andare in montagna. Certo non è facile, perché va be’ un po’ di esperienza ce l’ho, pero’ poi molte volte devo ammettere che tutte le cose che scriverò restano sulla carta, ma pazienza, per questo mi sforzo a scriverle, perché cosi ‘ forse mi restano più in testa.

Un bel zaino, con tante belle tasche, da metterci dentro qualche indumento, poi qualcosa per la fame, 1-2 arance , se vogliamo esagerare un po’ di cioccolata. Se poi il sentiero non Vi porta a un rifugio, una thermos con una buona bevanda, non sarebbe poi male. Una buona giacca a vento un buon berretto, e dei guanti queste cose sono indispensabili, a meno che siete dei Superman

Che dire poi del telefonino, si puo’ sempre tenerlo spento .

Queste sono solo alcune cose che dovrebbero servire per il benessere fisico, per lo spirito e l’anima, è piu’ semplice. Sui ns sentieri, non manca mai un crocifisso, oppure un capitello , dove poter fermarsi e poter recitare una preghiera, per chi vuoi, per chi ci ama, e per chi non ci capisce.

Invece la macchina fotografica, penso che non si puo’ lasciarla a casa, un posticino nel ns fantastico zaino, lo troveremo. Perché prima o poi troveremo qualcosa che ci colpisce al cuore, e allora lo metteremo a fuoco, per tenerlo per un po’ di piu’ insieme a noi. La traccia poi che ci ha preceduto, ci aiuta, resterei su quella traccia, per lasciare cosi’ com’e tutto intorno, per non rovinare niente di questo spettacolo meraviglioso che è la natura. Poi chissa’, possiamo immaginare chi ci ha preceduto, e magari chissà se lo conosciamo, penso di si, anche se magari non incroceremo mai il suo sguardo.

Quando poi arriveremo alla meta, dopo aver sudato e riflettuto e osservato ogni scorcio del sentiero, possiamo pure rilassarci e guardare con calma, e asciugarci il sudore, e essere contenti e soddisfatti fino dove il ns cuore e volonta ci hanno permesso di arrivare.

Tags:
Categorie:
Posizione: Blogs Parent Separator Il Blog di Tita

Il tuo nome:
Titolo:
Commento:
Aggiungi commento   Cancella 

Commenti recenti

Re: Prima Neve ma non ultima neve del 2013
Ancora non riesco a crederci, ma c' è stata sicuramente una grande emozione, e una gioia talmente immensa, da poter contagiare tutto il mondo
Re: Piccole cose di ogni giorno.
Ogni tanto mi capita di rileggere queste piccole cose di ogni giorno, mi fermo e sorrido, perchè penso che ho ancora il cuore e la testa di un bambino che ancora deve crescere e imparare tante cose. Speriamo di averne il tempo.