Berg Hotel Latemar Spitze *** 

Vigo di Fassa - Val di Fassa - Dolomiti - Trentino

email: info@hotellatemar.com - tel. +39 0462 764162 

IL BLOG DI TITA

Piccole cose di ogni giorno.

nov 1

Scritto da:
01/11/2012  RssIcon

20 maggio 2012-

 

 

L’inverno è finito anche da un  bel po’ se guardiamo fuori dalla finestra.  I prati sono  verdi,  stanno sbocciando i primi fiori, e quando c’è il sole  è il momento del color giallo.  Meraviglioso. Questo nostro mondo anno dopo anno ci regala il miracolo della vita . 

 

Ma io sento la nostalgia, non del passato remoto, non del passato di verdura anche sé è speciale, ma del passato appena passato.  Quando Pasqua era appena trascorsa, e la neve aveva ricominciato a imbiancare le nostre montagne con il colore candido della neve.  Che bello, che voglia di andare via, a cercare in mezzo alle montagne,  il gusto della felicità.   Quei momenti sono impagabili,  come stare insieme al tuo cane, e sentirsi sicuri,  perché lui sarà sempre con te.

 

C’era il  sole, il cielo blu elettrico, l’aria frizzante,  poi il tempo cambiava, e magari nevicava, e allora sentivi crescere dentro di  te, l’uomo primitivo, che doveva affrontare la forza della natura.

Fantastico, lasciatemi dire, che tutti questi momenti, ti regalano le cose più belle della vita.

 

Lo so’, sono antipatico, e anche un po’ megalomane,  non ci posso fare niente, scusatemi se potete.

 

 

Non voglio stare a rompere le palle, con la descrizione di ogni escursione,  anche’ perché ho lasciato l’impegno  della descrizione alle foto, che abbiamo messo sulla ns fotogallery VAL DI FASSA MOUN AMOUR .

 

Poi se avete voglia potete andare su youtube  -  video Hotellatemar -  Non impressionatevi,  non è il caso.

 

 Ovvio che non ci sono tutte, ma però possono dare un idea di cosa ti possa dare la nostra VAL DI FASSA  -  hey, ciao, puoi sorridere, sei in Val di Fassa.  

 

 

 

E’ già  un bel po’, che  maggio è incominciato,  ha portato con se’ l’aria della primavera, con delle giornata stupende,  l’entusiasmo di un bambino che incomincia a fare i primi passi.  Che dire poi, se a metà maggio, ci siamo svegliati  ancora una volta sotto la neve.  Capita 

 

.  Ho incominciato a vedere in questi giorni le nuove gemme degli abeti,  forse hanno qualche giorno di ritardo, rispetto l’anno scorso,  ma siamo li, direte voi, non è importante, ma non sempre si ha il tempo oppure l’attenzione di  osservare queste piccole cose, che poi sono invece grandi grandi.    

 

Ho smesso gli sci, e ora parto insieme  con uno o due cani dipende,  ho preso il vizio di non prendere lo zaino,  penso che sto rintrinciulendo, in pratica do segni di fuori di testa, sarà l’età, è che a volte mi piace sfidare il tempo, e dire vedrai ce la puoi fare, la pioggia non ti bagnerà, e se poi magari piove,  sei anche capace di riderci sopra, e dire che è stata una giornata perfetta. 

 

L’estate poi è arrivata come sempre, e come sempre ci ha sorpreso con il suo sole che riesce a scaldare pure il cuore più freddo,  e tutto questo ci ha accompagnato per l’intera estate, ed è stato un crescendo di gioia, e di emozioni.  Poter andare in giro a spasso, immersi nella natura,  a gustare gli odori degli ortaggi del campo,  a sporcarsi le mani con la terra come dei piccoli bambini.  Poi scappare via e andare nel mondo magico dei gnomi e delle fate, e cercare il tesoro nella foresta.

 

Non stancarsi mai, di guardare queste meraviglie, e capire che è bello guardare questo mondo magico, con gli occhi di un bambino che non finisce mai di farsi domande, e di fare mille supposizioni che magari sono sempre in mezzo alle nuvole.

 

 

Ma cosa volete che vi dica,  penso che sia una cosa normale,  restare a bocca aperta,  come quando vedi una bella ragazza, e pensare che la vita è bellissima anche per questo.

.  Per fortuna che la vita ti riserva pure queste gioie che  ti fanno sorridere, e sognare ad occhi aperti.   E ora che piano piano, sono arrivate le giornate con i colori più belli, dal giallo giallo, all’arancione fino al rosso più acceso, e stai gustando il calore amico dell’amico sole, e senti nell’aria il fruscio delle foglie che si staccano per coprire i prati come una coperta  colorata.

 

E forse stai pensando che queste cose sono un regalo fantastico per chi ha il tempo di vederle e gustare. Ad ogni modo,  Vi saluto e ci sentiamo alla prossima occasione.  

 

 

 

Tags:
Categorie:
Posizione: Blogs Parent Separator Il Blog di Tita

1 commento(i) presenti...


Re: Piccole cose di ogni giorno.

Ogni tanto mi capita di rileggere queste piccole cose di ogni giorno, mi fermo e sorrido, perchè penso che ho ancora il cuore e la testa di un bambino che ancora deve crescere e imparare tante cose. Speriamo di averne il tempo.

Da Tita il   22/02/2013

Il tuo nome:
Titolo:
Commento:
Aggiungi commento   Cancella 

Commenti recenti

Re: Prima Neve ma non ultima neve del 2013
Ancora non riesco a crederci, ma c' è stata sicuramente una grande emozione, e una gioia talmente immensa, da poter contagiare tutto il mondo
Re: Piccole cose di ogni giorno.
Ogni tanto mi capita di rileggere queste piccole cose di ogni giorno, mi fermo e sorrido, perchè penso che ho ancora il cuore e la testa di un bambino che ancora deve crescere e imparare tante cose. Speriamo di averne il tempo.